Nuovo Mercedes-AMG GLA 45 4MATIC+.

Un giro veloce in pista o una gita fuori porta con l'attrezzatura sportiva al seguito: i nuovi modelli GLA 45 4MATIC+ (consumo di carburante combinato: 9,2-9,1 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 211-209 g/km) e GLA 45 S 4MATIC+ (consumo di carburante combinato: 9,3-9,2 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 212-210 g/km) sono a loro agio in una molteplicità di situazioni e convincere con una dinamica di guida impressionante. Il motore da 2,0 litri è in assoluto il più potente quattro cilindri turbo costruito in serie ed è disponibile in due livelli di potenza e di coppia. Già il modello base da 285 kW (387 CV) sprigiona più potenza del modello precedente. La versione AMG S, con 310 kW (421 CV), si spinge in una categoria di vetture decisamente superiore. La trazione integrale attiva e completamente variabile 4MATIC+ Performance AMG ripartisce la forza in modo selettivo tra le ruote posteriori mediante l'AMG TORQUE CONTROL, assicurando massima trazione in tutte le condizioni di marcia. Questo è reso possibile dal nuovo differenziale al ponte posteriore, dotato di due frizioni a dischi multipli, una per ogni ruota posteriore. Il cambio a doppia frizione 8G SPEEDSHIFT DCT AMG dosa la forza in frazioni di secondo, adattandola alla situazione di guida specifica.

Nuovo quattro cilindri turbo ad altissima potenza
Con una potenza massima di 310 kW (421 CV), il motore Mercedes-AMG da 2,0 litri completamente riprogettato è attualmente il quattro cilindri turbo costruito per la produzione in grande serie più potente al mondo. Mercedes-AMG supera così di 30 kW (40 CV) il suo predecessore. Anche la coppia massima è passata da 475 a 500 Nm. Il quattro cilindri garantisce la massima agilità in due livelli di potenza: 310 kW (421 CV) per la versione AMG S e 285 kW (387 CV) per il modello base. Per accelerare da 0 a 100 km/h le nuove sportive compatte impiegano tempi da record: GLA 45 S 4MATIC+ assolve il compito in appena 4,3 secondi, seguito a ruota dal modello base GLA 45 4MATIC+ con 4,4 secondi. La velocità massima del modello base è limitata elettronicamente a 250 km/h, mentre la versione AMG S può accelerare fino a 270 km/h di primo impianto. Al di là dei numeri, il nuovo motore convince anche per la risposta spontanea, ottenuta grazie all'accurata definizione dello sviluppo della coppia (“Torque shaping”): il valore massimo di 500 Nm (480 Nm nella versione base) è disponibile nell'intervallo tra 5.000 e 5.250 giri/min (4.750-5.000 giri/min nella versione base). Con questa taratura gli ingegneri AMG sono riusciti a ottenere un'erogazione di potenza simile a quella di un motore aspirato.

Per ulteriori informazioni conviene iscriversi alla nostra newsletter.