Una fuoriclasse a 360 gradi.
La nuova Classe E.

In veste di appassionato ciclista, da quasi 20 anni Ruedi Hofstetter è affascinato dalla qualità della Station Wagon della Mercedes Benz Classe E, che offre tanto spazio per la sua bicicletta, permette di svolgere le operazioni di carico senza problemi e la guida è sia comoda che sicura. Il fan di lunga data della Classe E ha ora testato per Mercedes-Benz Automobili SA il nuovissimo modello sul passo del Klausen, per poi godersi un giro in bicicletta.

Ruedi Hofstetter risponde praticamente senza esitare alle domande sulla nuova Classe E. Non importa se si trova davanti o dentro al modello nuovo di zecca, se parla dei moderni sistemi di assistenza alla guida o se descrive la tenuta di strada nelle curve del passo del Klausen: le parole straripano letteralmente dalla sua bocca. «È proprio una vettura bellissima!», riassume spesso, alzando soddisfatto le spalle, anche quando ripensa ai suoi modelli precedenti. Nel frattempo sono quasi 20 anni che il 68enne di Zurigo guida modelli Classe E. Eppure, nonostante si dica spesso che salire in un SUV sia più comodo, Hofstetter non prende minimamente in considerazione l’ipotesi di cambiare. «Una Classe E mi offre tuttora tutto quello che mi è importante per la guida», afferma, sottolineando che è proprio questo il segreto della lunga relazione che intercorre tra lui e questa serie di modelli.

Mentre affronta con leggerezza le curve del passo del Klausen, racconta di aver preso la decisione di presentare la nuova Classe E nell’ambito di un’intervista per Mercedes-Benz Automobili SA con grande facilità. «Quando il mio venditore di lunga data mi fece la richiesta, aspettai con curiosità questo giorno, le riprese, ma anche il giro per il passo del Klausen al volante dell’ultimo modello. La forma, la tecnologia (soprattutto i moderni sistemi di assistenza), l’eleganza del design e la tranquillità al volante mi entusiasmano fin dalla mia prima Classe E. E il comfort di guida di questo modello è ancora superiore. Per questo consiglio veramente anche la nuova Classe E a tutti coloro che, nella guida, tengono molto a questi aspetti.» Dietro alla decisione legata all’acquisto della sua prima spaziosa Station Wagon vi era un chiaro calcolo: voleva un’auto affidabile con cui potesse percorrere ogni giorno i 100 km di tragitto casa-lavoro all’insegna della sicurezza in qualsiasi stagione dell’anno. Inoltre spazio per il suo metro e 95 di altezza e, naturalmente, per la sua bici da corsa. «A quel tempo l’enorme bagagliaio della Station Wagon W210 mi aveva convinto su tutta la linea», confessa. Con un gesto esplicito della mano, non spiega perché da allora, ogni tre anni, ha comprato una nuova Station Wagon, sebbene la sua prima Classe E non avesse la trazione integrale 4MATIC. La questione è quindi chiara.

All’epoca, per Ruedi Hofstetter non fu facile cambiare, visto che era impiegato nei servizi sociali e riteneva piuttosto delicato andare a lavorare con una Mercedes-Benz. Ma nel marchio di Stoccarda ha sempre visto qualcosa in più. «La reputazione di Mercedes-Benz era per me in primo luogo quella dell’innovativo pioniere in ambito tecnologico. E, nello specifico, con la Classe E non mi hanno mai guardato male», ricorda e aggiunge poi sorridendo: «Oltre all’elevata sicurezza, naturalmente volevo anche concedermi una guida all’insegna della comodità.»

Ruedi Hofstetter deve però riflettere qualche istante prima di rispondere alla domanda sui momenti più belli trascorsi con una Classe E, per poi affermare: «Sinceramente i complimenti, ieri e oggi. In occasione di viaggi di servizio collettivi, molti dei miei colleghi hanno spesso elogiato le mie vetture e ancora oggi ricevo tanti commenti positivi. Naturalmente ne sono lusingato e ciò rappresenta per me una conferma per quanto riguarda la scelta delle mie vetture. E sinceramente mi fa ancora più piacere poter ora inoltrare, in veste di cliente di vecchia data, questi complimenti nell’ambito di questa presentazione per Mercedes-Benz Automobili SA.»

Ulteriori informazioni sulla nuova Classe E
> Fissate una prova su strada

ESEMPIO DI PROPOSTA:

Otterrete maggiori informazioni presso le nostre concessionarie: